La maggiore sequoia del Trentino Alto Adige

AL MASO LAITACHOF

I miei tre giorni di alberografie in Trentino Alto Adige si sono conclusi con la misurazione di molte sequoie della specie Sequoiadendron giganteum. Delle più alte e più grandi classificate nel vecchio elenco degli alberi monumentali redatto nel corso degli anni Ottanta dal Corpo Forestale dello Stato ne è rimasta soltanto una, che oggi ha assunto le dimensioni per essere considerata la maggiore della regione. La sequoia gigante che dominava il parco delle terme di Lavico è stata abbattuta nel 2008, dopo una ferita da fulmine; raggiungeva i 35 metri di altezza, i 760 cm di circonferenza del tronco a un metro, i nove metri alla base. Resta il tronco e una serie di scortecciature appaiate secondo il gusto – discutibile invero – di un artista americano. L’altro gigante si trovava a Villazzano, il villaggio soprano del comune di Trento, dominava da circa un secolo il paesaggio della zona centrale, sfiatando nel piccolo arboreto retrostante la Villa Principesco-Vescovile. Toccava i 43 metri di altezza. Anche in questo caso un fulmine la colpì, provocando un attacco fungino che la portò alla morte. Venne abbattuta agli inizi degli anni Novanta. Resta la base e un pezzo di tronco animata a statua, anche in questo caso dal gusto più che discutibile. D’altro canto siamo il paese dei poeti e degli artisti… che fare?!

La maggiore sequoia della regione svetta accanto all’abitazione del Maso Laitachof, in borgata Bucholz / Pochi a Salorno. La sua bella chioma intatta e folta e piramidale sfiora i 35 metri di altezza, mentre il tronco misura, a petto d’uomo, 868 cm di circonferenza. Sul tronco è applicato il marchio della provincia autonoma che lo definisce un Naturdenkmal, un Monumento naturale.

....

Ho individuato e misurato sequoie a Lavico Terme, Trento, Povo, Salorno, Cortaccia sulla Strada del Vino / Favogna di Sopra, Caldaro sulla Strada del Vino, Appiano, Malles Venosta.

Uno speciale dedicato a questo nuovo itinerario per cercatori di sequoie secolari in Trentino Alto Adige uscirà a giorni sulle pagine del quotidiano L’Adige (Trento), mentre un testo più articolato e dettagliato farà parte del futuro libro Il sussurro degli alberi. Piccolo miracolario per uomini radice, in cantiere per Ediciclo.

2 risposte a "La maggiore sequoia del Trentino Alto Adige"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.