La prima alba dell’anno

La prima alba dell’anno

MEDITAZIONE ODIERNA

1 gennaio, orto della Casa del leccio | Che cosa percepisce un cieco dell’alba? Come nasce l’alba nelle carni, attraverso i sensi, nella mente di un cieco? Che cosa vede? I rumori suggeriscono dei toni? Delle intensità? I galli che cantano dalle case intorno. Le chiacchiere di due contadini che si sono alzati presto e si sono appena incontrati accanto al laghetto dei pescatori. Il traffico soffuso che comunque scorre, macina, lungo la provinciale, dopo il corso del fiume. Come nasce l’alba nella mente di chi non vede coi nostri occhi? Che cos’è l’alba? Un inizio? Un transito? Una traformazione? O un’ora su una tabella ipotetica? I gatti mi vengono a infilare il loro naso freddo tra le mani, in questa prima alba del nuovo anno.

#zen #buddismo #meditare #alba #annonuovo #ubiliber

https://studiohomoradix.com/al-principio-esiste-il-silenzio/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: