Abito un continente compreso fra la carta e la corteccia

La poesia è la radice prima della scrittura di Tiziano Fratus ed ha segnato i suoi esordi giovanili. Dopo le prime collaborazioni con riviste e blog ha fondato e coordinato il Festival e le Edizioni Torino Poesia, esperienza che si conclude nel 2010. Fra i suoi titoli Lumina, Il Molosso, Il vangelo della carne, Il respiro della terra, Una stanza a Gerusalemme, Nuova Poesia Creaturale, Poesie luterane, Gli scorpioni delle Langhe. Più recentemente Un quaderno di radici e Vergine dei nidi sono stati pubblicati nella collana Zoom Poesia di Feltrinelli, mentre una summa di vent’anni della sua poesia è stata raccolta nell’opera Poesie creaturali. Un bosco in versi (Libreria della Natura, Milano).


La voce poetica di Tiziano Fratus è stata tradotta e rimodulata in lingue che corrono sui mari del mondo, quali l’inglese, il francese, il portoghese, lo spagnolo, il tedesco, il polacco, il croato, il macedone, il lituano, lo slovacco. Talvolta per riviste quali Studium (Cracovia), Les Citadelles (Parigi), Tabacaria / Casa Fernando Pessoa (Lisbona), Gradiva (New York), Di Versos (Aguas Santas, Portugal), Ping Pong / Henry Miller Memorial Library (Big Sur), Los Angeles Review, Quarterly Literary Review Singapore, Circulo de Poesia (Puebla, Mexico). Talvolta per festival e antologie internazionali, come nel caso di Ars Poetica (Bratislava), Poestate Lugano, o il volume Viaggio in Italia. Ocho poetas italianos contemporaneos (Buenos Aires). Dal 2016 Fratus gode del sostegno di Versopolis, rete che mette in comunione manifestazioni di valorizzazione e promozione della poesia in Europa; grazie a questo la sua poesia è stata tradotta e pubblicata in altre lingue e Fratus ha potuto partecipare ai festival Ledbury Poetry Festival, Struga Poetry Evenings, Druskininskai Poetic Fall, Goran’s Spring, Literatur & Wein e Les Printemps des Poètes. Fratus è stato ospite di istituti italiani di cultura, facoltà universitarie americane, quali Columbia, Illinois, San Diego e Vermont, ha compiuto due tour negli Stati Uniti dove nel 2010 è stata pubblicata la selezione Creaturing (Marick Press, Detroit).