Autoritratto

.

Autoritratto di paesaggio con gelso
.

Ho

incominciato

a respirare nel tronco

cavo d’un gelso, ho varcato

la soglia dell’età adulta per abitare

un continente compreso fra la carta e

la corteccia, e tornare a scardinare il

paesaggio con occhi di bambino,

il fuoco vibrante d’un

rugoso mona

co ze

n

.

© Tiziano Fratus
In precedenti versioni la poesia è stata pubblicata in Nuova Poesia Creaturale (2010) e tradotta in diverse lingue. La presente versione è parte dell’opera Poesie creaturali.
.