Poesia

«Tiziano Fratus è un poeta appassionato con una voce chiara e distinta e acuta consapevolezza che la storia apre le porte del nostro futuro» Sam Hamill – Poets Against War, a proposito di Creaturing

«La poesia di Fratus esplora quel che significa oggi essere un giovane poeta italiano, sulla scorta delle energie storiche, culturali e tradizionali» Francesco Levato – The Poetry Center of Chicago

«A stupire qui è il soffio largo di quella che Fratus ama chiamare poesie ambientale» Giovanni Tesio – TTL, a proposito di Il respiro della terra

«Vocazione, dono, attenzione, passione… e poi il mondo, questo nostro, infilzato da parte a parte, in ogni dettaglio, cantato con nitidezza e urgenza. Un canto politico» Mariangela Gualtieri

«Il lavoro complessivo di Tiziano Fratus rappresenta un unicum garantendone una immediata riconoscibilità in un panorama purtroppo sempre più incline alle tendenze e all’omologazione» Matteo Fantuzzi, accompagnamento a Poesie creaturali

«Fratus è guidato da una non comune e incondizionata fiducia nella poesia» Antonello Borra – Università del Vermont

«Forse il più legato al concetto di paesaggio fra i poeti italiani» Roberto Deidier – Ailanto, a proposito de Un quaderno di radici

«Da quali insondabili delicatezze derivano questi versi che Tiziano Fratus distilla! Venuti alla luce attraverso una decantazione favorita dalla capacità di essere in dialogo con la natura, di ascoltarne le voci e i modi, di imparare tramite la sua lezione una modalità di essere al mondo» Rosa Pierno – Carte nel vento / Premio Montano, a proposito de Gli scorpioni delle Langhe

«Una scrittura onnivora, determinata a ingoiare il mondo intero» José Mario Silva – Diario de Noticias, a proposito de A Inquicisao

«Tiziano Fratus è uno storyteller […] Possiede un modo sbalorditivo di entrare nelle vite degli altri, e questo consegna alla sua scrittura una eccezionale precizione» Mani Rao – Università del Nevada, a proposito di Creaturing

«Un poeta che può guardare i documenti e rintracciare la musica che racconta la verità» Ilya Kaminski – Poetry International / Web del Sol, a proposito de Creaturing

«Un lavoro potente» Maria Gillian – Poetry Center in Paterson

«Deve averne incontrati di poeti Fratus, camminando e camminando con il suo passo-verso lungo per formare l’esatta mente dell’agricoltore, chinata operosamente su una terra tanto fertile e fruttuosa» Gabriella Sica, a proposito di Nuova Poesia Creaturale

«Un momento importante nella nuova poesia italiana» Roberto Mussapi, a proposito de Il Molosso. Poema d’un’anima

«Poema di un Whitman italiano, fluviale, navigabile a tratti con fatica. Tutt’altro che “poetese” e ombelicale, poema dell’anima sociale e della storia» Franz Krauspenhaar, a proposito de Il vangelo della carne

«E’ una cosa sola con l’uomo la poesia di Tiziano Fratus. Dell’uomo possiede: il corpo, la mente, le gambe stanche dopo una lunga giornata di lavoro, le mani vive, sporche di terra, disposte a toccare. La poesia di Fratus ha occhi. Occhi spalancati a stanare l’orizzonte e occhi chiusi quando è tempo di sognare» Gianni Montieri – Poetarum Silva, a proposito de Nuova Poesia Creaturale

«Il sapore di un certo qual francescano aggiornato e inventivo» Beppe Mariano – Mosaico

«Tra i numerosissimi eventi che si alterneranno a Festivaletteratura ci saranno anche alcuni poeti in veste di narratori […] E poi Tiziano Fratus (Abbraccia tuo padre che è una foresta, accento), poeta che mette al centro dei suoi versi la natura in tutte le sue forme e le domande che essa pone agli uomini» Silvia Righi – Festivaletteratura di Mantova

«Quattro nuovi poeti del panorama nazionale, Noemi De Lisi, Matteo Fantuzzi, Carmen Gallo e Tiziano Fratus, dialogano con Marco Bini e Guido Mattia Gallerani. Il tema civile, quello paesaggistico, la poesia lirica e narrativa raggiungono un punto di deflagrazione nelle parole di alcuni dei nuovi poeti che si stanno affermando sulla scena italiana, con opere prime e importanti conferme» Poesia Festival, dal programma dell’edizione 2017

.

UN’OPERA IN VERSI CUCITA FRA UMANITA’ E NATURA

Claudio Pozzani e Tiziano Fratus al Festival internazionale di Poesia di Genova

Nell’arco di un quarto di secolo di scrittura Tiziano Fratus ha pubblicato diverse raccolte di poemi fra le quali Il Molosso, Il respiro della terra, Il vangelo della carne, La staticità dei pesci martello, Poesie luterane, Gli scorpioni delle Langhe, Una stanza a Gerusalemme (tradotto in inglese e pubblicato a New York), Nuova Poesia Creaturale, Un quaderno di radici e Vergine dei nidi, edite da Torino Poesia, Kolibris, La vita felice e Feltrinelli Zoom. La più recente produzione in versi di Tiziano Fratus è ispirata al concetto di “minimalismo sacro” o “minimalismo mistico”, riconosciuto in musica per il percorso di compositori quali Alan Hovhaness, John Tavener e Arvo Part, nonchè alla pratica quotidiana di meditazione zen in natura. Nel 2015 Fratus inaugura con la silloge Musica per le foreste (Mondadori, appendice al romanzo Ogni albero è un poeta), una nuova forma di scrittura in versi, a forma di seme o di foglia o di albero, che in seguito chiama “bosco miniato”; si va quindi a comporre un’opera in fieri dal titolo Agreste della quale sono parte Poesie creaturali (Libreria della Natura, 2019, più volte ristampato), la silloge I corpi cavi (in Interrestràre, Lindau, 2019), Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca, 2020) e I sandali (Edizioni dell’Eremo, 2021).

Poèmes di Tiziano Fratus,  Les Printemps des Poètes, Parigi

Le sue poesie sono accolte da diverse riviste e blog letterari quali «Panorama», «Nuovi Argomenti», «Nazione Indiana», «Atelier», «Clandestino», «La clessidra», «Absolute Poetry», «Il primo amore», «Pagine», «Monte Analogo», «Parco Poesia», «L’estroverso», «Interno Poesia», «Argo», «Poesia Ultracontemporanea», «La Repubblica», «L’Adige», «Poesia del nostro tempo», mentre all’estero sono state tradotte in dieci lingue e  pubblicate in volumi e antologie. Fratus è stato ospite di festival internazionali quali Struga Poetry Evenings, Les Printemps des Poetes, Ledbury Poetry Festival, Festival of Hope, World Poetry Series del Bowery Poetry Club di New York, Singapore Writers Festival, istituti italiani di Cultura e università americane; a diverse edizioni del Salone del Libro di Torino e Mantova Letteratura, a festival tematici quali Festival Internazionale di Poesia di Genova, Poesia Festival in Emilia Romagna, Parco Poesia a Riccione, Macerata Poesia, Ritratti di Poesia a Roma, Amo Bologna Poesia Festival, La luna e i calanchi in Basilicata, Poesia Presente in Brianza, Festival di Poesia Civile, Poetry on the Lake, Festival Inedito, Festival Virgilio nonché alla Casa della Poesia di Milano e Monza. Inoltre, Fratus è stato motore dell’esperienza del Festival e delle Edizioni Torino Poesia che hanno operato fra il 2006 ed il 2010, pubblicando quaranta titoli di poesia e sostenendo il percorso in versi di diverse voci attive in Piemonte.

.

Poemas de las criaturas – Circolo de Poesia, Mexico.

.

MATERIALI >>> Le opere | Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio >>> Le opere | Poesie creaturali >>> Le opere | Il sentiero dell’aglio selvatico >>> Le opere | Musica per le foreste >>> Le opere | Utamaro ai piedi del Monviso >>> Le opere | Una stanza a Gerusalemme >>> Le opere | Il molosso e altre raccolte >>> Oratorio | Domus repirandi – La stanza delle consegne >>> L’esperienza del Festival e delle Edizioni di Torino Poesia >>> Traduzioni e pubblicazioni in dieci lingue in giro per il mondo >>> Collana Zoom Poesia – Giangiacomo Feltrinelli Editore >>> Sentiero Dogen: la poesia del maestro zen Eihei Dogen Zenji >>> I maestri letterari e poetici della lirica di Tiziano Fratus >>> Le poesie sono marchingegni ottici – Estratto da Ogni albero è un poeta >>> Che cos’è la poesia. Dialogo fra Tiziano Fratus e Gianni Marchetti

Alcune stagioni orsono Tiziano Fratus è stato incluso nel censimento dedicato alla nuova poesia italiana dalla Fondazione del Festival Pordenone Legge.
>>>
Censimento condotto da Pordenone Legge >>> Scheda dedicata al poeta Tiziano Fratus

.

Cinemabiente 2019 – Premio Ghianda al poeta Fabio Pusterla, con Serenella Iovino e Tiziano Fratus
Struga Poetry Evenings 2019 – Nuove voci della poesia europea
Poèmes chuchotés sur la berge du Po – Presentazioni alla Comedie du Livre di Montpellier e all’IIC di Marsiglia

.

ULTIME NEWS

Una Honorable Mention è stata assegnata alla poesia A Drop and a Temple Inside / Una goccia e un tempio di Tiziano Fratus, al recente contest internazionale organizzato da Writers in Kyoto. Ecco la lista dei premiati:
>>> https://www.writersinkyoto.com/2021/05/sixth-annual-kyoto-writing-competition-results/

Il quaderno Shinrin noto – Appunti dalla foresta si arricchisce di una suite in versi dal titolo Il sentiero dell’aglio selvatico, raccolta di una quarantina di boschi miniati e un dialogo zen. Qui trovate i materiali e il link all’opera, buona lettura.
>>> https://studiohomoradix.com/shinrin-noto/

Passeggiata con dendrosofo – Fra ciliegi e boschi miniati: poesia, natura, musica e moi-même le Fratùs. Oggi su La Repubblica di Torino, buona lettura e grazie a

La rivista cilena Aerea di poesia ispanoamericana (n°15 – 2021) pubblica cinque componimenti da Poesie creaturali, nella traduzione della poetessa Marisa Martinez Pérsico che si ringrazia di cuore: Diario de una rana pescadora y otros poemas abbraccia i componimenti Decias que Hegel siempre tiene razon | Dicevi che Hegel ha sempre ragione, Fosiles | Fossili, Un poco de tierra en el fondo de los bolsillos | Una porzione di terra in fondo alle tasche, Diario de una rana pescadora | Diario d’una rana pescatrice, Escena de mujer con leche | Scena di donna con latte.
>>> Area. Revista Hispanoamericana de Poesia #15

Il Festival Europeo di Poesia Ambientale, in collaborazione con Sapere Ambiente e la Biblioteca Quarticciolo di Roma ha definito un fondo di 90 titoli dedicato ai volumi di “poesia ambientale”. Fra i primi 30 titoli donati alla Biblioteca figurano grandi autori e autrici, e accanto a loro anche le raccolte di boschi miniati di Tiziano Fratus, Poesie creaturali (Libreria della Natura) e Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca). Si ringrazia con gratitudine.
>>>
La notizia su SaperAmbiente >>> La notizia su NewTuscia

Il 21 gennaio si è inaugurato la seconda edizione del Festival of Hope, promosso da Versopolis in collaborazione con fondazioni e festival di vari paesi europei. Venerdì 22 è andato in onda sul canale Zoom di Cinemambiente l’incontro in lingua inglese A forest of words, a forest of silences – Poets talk about their roots, introdotto e condotto dalla professoressa Serenella Iovino dell’università americana di Chapel Hill e che ha visto la partecipazione di tre poeti intimamente connessi all’ambiente, alla natura, all’eco-poesia: la statunitense Ann Fisher-Wirth, l’autore di nascita amazzonica Juan Carlos Galeano, l’homo radix Tiziano Fratus.
>>>
Dettagli e video dell’incontro – Festival of Hope 2

L’editore Luca Sossella ha pubblicato un’antologia da mille pagine, La poesia degli alberi, curata da Mino Petazzini, direttore del centro di formazione ambientale di Villa Ghigi a Bologna. Viaggio in oltre duemila anni di poesia mondiale, dalle opere antiche dei greci, dei romani e dei persiani al panorama attuale della poesia italiana e internazionale. Nella fiumana di poeti abbracciati figura anche l’homo radix Tiziano Fratus.
>>>
Scheda libro e indice – Amazon

Da ventisei anni il Festival Internazionale di Poesia di Genova promuove la poesia contemporanea. Il festival trasmetterà le prime puntate di un documentario che abbraccia l’opera di alcuni poeti italiani, intervistati in luoghi-chiave di Genova, impreziosendo ogni puntata con una storica esibizione al Festival di un grande personaggio della cultura e dell’arte mondiale. Fra i primi poeti coinvolti Valerio Magrelli, Jean Portante, Carlo Bordini, Maurizio Cucchi, Alessandro Fo, Rosaria Lo Russo, Stefano Raimondi e Tiziano Fratus.
>>>
Parole spalancate – Programma >>> Stanza della Poesia – Facebook

Versopolis è una rete europea di sostegno alla poesia contemporanea finanziata dal Fondo Sociale Europeo, mette in correlazione le programmazioni dei maggiori festival continentali dedicati alla poesia, facilitando traduzioni e pubblicazione nelle diverse lingue. Grazie a questo dal 2016 Tiziano Fratus ha partecipato a festival in Inghilterra, Austria, Lituania, Francia, Croazia e Macedonia. Ora è incluso nell’antologia internazionale che abbraccia sessanta nuove voci, Europe in Poems, curata da Patrick McGuinness, docente di letteratura ad Oxford, pubblicato nel Regno Unito per i tipi di Arc Publications
>>>
Europe in Poems – Arc Publications

E’ sbocciata nelle librerie la nuova raccolta di “boschi miniati in versi e in prosa” di Tiziano Fratus, s’intitola Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio e ne è editore Aboca. Notizie, appuntamenti, approfondimenti alla pagina: https://studiohomoradix.com/sogni-di-un-disegnatore-di-fiori-di-ciliegio/

Ultima tappa di Domus respirandi – La stanza delle consegne: Roma, Centro Zen Anshin, domenica 1 dicembre 2019 dalle ore 10 alle ore 13. Si ringraziano tutti gli intervenuti.

Una selezione di dodici componimenti tratta dalla prima versione di Musica per le foreste. Poesie in forma di seme è uscita nel nuovo numero del Journal of Italian Translation, ad opera del Brooklyn College della City University di New York. La traduzione e è stata curata dal poeta, studioso e professore canadese Pasquale Verdicchio che si ringrazia di cuore. La prima edizione della raccolta fu pubblicata nel 2015 da Libri Mondadori, appendice al romanzo Ogni albero è un poeta.
>>>
https://www.academia.edu/40821510/Journal_of_Italian_Translation_Vol._XIV_No._1_Spring_2019

Reading di poesie di Tiziano Fratus per celebrare la Giornata Nazionale dell’Albero 2019. Appuntamento a Pinerolo alla Galleria Losano, giovedì 21 novembre alle ore 17.00. Si visiteranno le opere della Biennale Scultura Diffusa e si leggeranno poesie dalle raccolte Poesie creaturali e Interrestràre. Reciteranno Tiziano Fratus e Gisella Bein. Prenotazioni: gallerialosano.it, tel. 335 52.58.207.

E’ uscito il nuovo numero della rivista di letteratura Versodove. Contributi di Italo Testa, Luigi Naci, Tiziano Fratus, Vincenzo Frungillo, Matteo Meschiari, Federico Italiano, Fabrizio Bajec, Azzurra D’Agostino, Tiziana Cera Rosco, Davide Ferrari, Gloria Civardi, Filippo Tuena e molti altri. Il testo di Tiziano Fratus s’intitola Disegnare il mondo per non averne nessuno – A proposito di Poesie creaturali e I corpi cavi, ma anche di geografie, boschi, alberi maestosi, mastri zen e qualche ruscello di montagna. Chi è interessato può richiedere il numero a versodove@gmail.com.
>>>
https://versodoverivista.wordpress.com/

Intervista a Tiziano Fratus in occasione dell’imminente partecipazione al Poesia Festival 2019. Titolo: Passeggiata poetica. Fratus, l’homo radix, insegna la lingua degli alberi sulle colline dell’Appennino. Si ringrazia la giornalista Cristiana Minelli della Nuova Gazzetta di Modena.
>>>
https://gazzettadimodena.gelocal.it/speciale/poesia-festival-2019 >>> Leggi l’intervista integrale

Tiziano Fratus è stato fra i poeti che partecipano alla prossima edizione del Festivaletteratura di Mantova. Ecco qui un excursus degli appuntamenti in calendario: https://www.festivaletteratura.it/it/racconti/la-poesia-al-festival-1

.