Agreste

POESIE IN FORMA DI BOSCO E NATURE MINIATE

Nel 2015 Tiziano Fratus è impegnato nella stesura del romanzo Ogni albero è un poeta, ora disponibile nelle librerie nella collana Oscar Mondadori. Allegato digitale a questa novella boscosa è un nucleo di poesie disegnate, a forma di seme, dal titolo enigmatico: Musica per le foreste. Da questo punto la sua poesia viene riscritta e composta seguendo questa ricerca che è anche estetica e sonora. Due le raccolte di boschi miniati, Poesie creaturali (2019) e Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (2020), e alcuni nuclei apparsi nei silvari successivi, precisamente in Interrestràre (2019), Alberi millenari d’Italia (2021) e Sutra degli alberi (2022), oltre che in antologie e collettanee pubblicate in Italia e all’estero. Nel 2022 Fratus decide di terminare questo approccio e ritornare ad una scrittura lineare e tradizionale.

.

Raccolte e le sillogi che compongono l’opera modulare dal titolo Agreste. Ne fanno parte:

– l’antologia Poesie creaturali (Libreria della Natura, 2019, più volte ristampata);

– la silloge I corpi cavi (in InterrestràreLindau, 2019);

– il volume Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca, 2020);

– i quattro testi in versi presenti in Alberi millenari d’Italia (Idee Feltrinelli / Gribaudo, 2021, in ristampa);

– una più recente versione di Musica per le foreste (Edizioni dell’Eremo, 2022);

– venti boschi miniati nel quaderno buddista Sutra degli alberi (Piano B Edizioni).

.

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: