Bosco itinerante

.

UNA POESIA E UNA RICERCA DI DEFINIZIONE

Tiziano Fratus medita nei boschi e ne contempla limiti semantici, significati, immaginazioni. Quale naturale compimento di tanti anni di ricerca sgorga l’intuizione della Silva itinerans, o Bosco itinerante, chiudendo il cerchio di un percorso iniziato, all’ombra delle sequoie monumentali di Big Sur e della California, quando coniò il concetto di Homo Radix, in seguito articolatosi nella tecnica delle alberografie, nella disciplina della Dendrosofia e nella pratica di un meditazione zen quotidiana in natura. Bosco itinerante incerniera l’intero percorso.

© Tiziano Fratus
Estratto da Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio
Aboca, Sansepolcro, 2020.