Opere in bottega nel 2019

.

POESIE CREATURALI
Un bosco in versi

Uscita nelle librerie: martedì 15 gennaio 2019
Editore: Libreria della Natura
Collana: Hortus
Pagine: 240 | Prezzo: € 18,oo

«Un uomo pieno di delicatezza, come delicata è la sua poesia» Leonardo Caffo

«Forse il più legato al concetto di paesaggio fra i poeti italiani» Roberto Deidier

«Poesia della legge suprema del divenire, del passaggio da uno stato di natura a un altro, dell’instabilità delle forme tutte, ma accettata senza angoscia, quasi con gaio abbandono, sapendo che non c’è più grande devozione di quella della vita alla vita, questo rinascere inesausto» Franca Alaimo

La poesia è quasi una preghiera, più ragionata magari, arricchita, scolpita. Come scriveva la teologa ed eremita Adriana Zarri la vera preghiera è «quel nostro silenzio stupefatto», ed è proprio da questo silenzio stupefatto che nascono le poesie meditative di Tiziano Fratus. Poesie creaturali, ovvero composizioni selvatiche, animate, agitanti, che non ne vogliono sapere di smettere di crescere. Un continente “compreso fra la carta e la corteccia”, abitato da voci degli umani quanto dai suoni degli elementi naturali. La poesia precipita nei corpi e nelle anime, negli incontri e nelle passioni, abbraccia l’incanto della contemplazione e le diavolerie scatenate dai sentimenti e dal dolore, indaga le eredità concrete e immaginative delle figure del padre e della madre. E scandaglia e i piccoli mutamenti dei boschi, musa prima della ricerca espressiva di Fratus. L’opera è offerta al lettore secondo uno stile personale, “a geometria foliare”, una maniera di figurare il soffio dei movimenti incartati in un bosco in versi miniato. Il volume accoglie interventi dei filosofi Leonardo Caffo e Susanna Mati e della poetessa Franca Alaimo.

.

GIONA DELLE SEQUOIE
Migrazione in California

Uscita nelle librerie: Maggio 2019
Editore: Bompiani
Collana: Overlook

Ci sono viaggi che toccano corde intime, celate, che ti portano là dove le tue radici risuonavano ben prima di arrivare. Tiziano Fratus ha scoperto un luogo filosofico, dove rinascere, una terra dello spirito, in California. Nel cuore di un Eden delle Conifere è tornato ad abitare una dimensione da età del ferro. E’ qui, all’ombra delle prime sequoie millenarie che ha incontrato, che Fratus ha generato il concetto di Homo Radix e la visione della Dendrosofia, cardini di un mutamento “radicale” della propria esistenza.

Alcuni anni dopo vi ha fatto ritorno: ha respirato il vento che l’oceano riversa fra i giganti rossi che popolano luoghi mitici quali Big Sur, Humboldt County, Jedediah Smith; ha deviato verso i luoghi sacri in Sierra Nevada, da Calaveras a Yosemite, da Mariposa alla Giant Forest, dal General Grant Grove a Montain Home. In questi punti del mondo naturale si sono spalancate le pagine di una storia leggendaria, composta da imprese di uomini che là si sono avviati per tentare di imbastire una vita dignitosa, superando immani fatiche, timori, scoperte, sfruttamento delle risorse e tutela dei più incredibili scrigni creati da Madre Natura. Una migrazione filosofica, una “visione” fra natura e storia, fra immaginazione e trauma.

.

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.