Opere in bottega

.

GIONA DELLE SEQUOIE
Viaggio tra i giganti rossi del Nordamerica

Uscita nelle librerie: giugno 2019
Editore: Bompiani | Collana: Overlook
Brossura con sovracoperta, 352 pp, € 25
>>> Scheda libraria – Giona delle sequoie

Il cercatore di alberi secolari racconta un universo di natura e poesia abitato dagli alberi più grandi e antichi del pianeta. Un viaggio on the road che ricorda quello dei grandi poeti e scrittori della beat generation

Ci sono viaggi cheti portano là dove le tue radici risuonavano ben prima che tu arrivassi. In California Tiziano Fratus ha scoperto una terra dello spirito, che ha toccato le sue corde più nascoste. Nel continente delle sequoie, la Sequoia Belt – una delle più grandi chiese del pianeta insieme all’Amazzonia e alla foresta del Borneo – Fratus ha respirato il vento che l’oceano riversa tra i giganti rossi che popolano luoghi mitici quali Big Sur, Humboldt County, Jedediah Smith; ha deviato verso i luoghi sacri in Sierra Nevada, da Calaveras a Yosemite, da Mariposa alla Giant Forest, dal General Grant Grove a Montain Home. All’ombra di questi paradisi verticali si spalancano le pagine di una storia leggendaria, fatta dalle imprese di uomini che hanno avuto un ruolo centrale nell’incredibile conquista di terre prima sconosciute, come i primi taglialegna, i cacciatori di grizzly che le scoprirono, i primi guardiaparco, le molte figure di conservazionisti e amanti della natura che hanno lottato per la loro salvaguardia, nonché scrittori, poeti, artisti che da loro si sonolasciati ispirare.

ARBORGRAMMATICUS
Esercizi di eucarestia arborea

Uscita nelle librerie: maggio 2019
Editore: Bolis edizioni
Testi blingue italiano/inglese
Cartonato, 100 pp

Finalmente una scelta degli scatti in bianco e nero di Tiziano Fratus

L’attività fotografica di Tiziano Fratus ha accompagnato la ricerca di luoghi, alberi, riserve e foreste che l’autore di opere quali Manuale del perfetto cercatore d’alberi, L’Italia è un bosco, Ogni albero è un poeta o I giganti silenziosi, è andato a imbastire nel corso del suo percorso esistenziale ed editoriale. Spesso le sue fotografie hanno accompagnato le pubblicazioni, in copertina o a corredo dei testi, oppure sono apparse in quotidiani, rubriche, magazine, siti e portali. Ora, in occasione della mostra Arborgrammaticus, ospite al Milano Photo Festival dal 30 maggio al 14 giugno, esce una prima selezione del suo percorso fotografico in un rigoroso e luterano bianco e nero. Con un testo di accompagnamento dello storico della montagna Giuseppe Mendicino.

.

PICCOLO DIZIONARIO DELLA CURA
Poesie e saggi

Uscita nelle librerie: estate 2019
Editore: Ugo Mursia editore
Coordinamento: Vincenzo Mascolo

Nato dall’esperienza della Fondazione Sanità e Ricerca, organizzazione senza fini di lucro, che gestisce a Roma un Centro per le cure palliative rivolte a persone nel fine vita e non autosufficienti, questo piccolo dizionario propone quarantadue parole diverse, due per ogni lettera dell’alfabeto, affidate ad altrettanti poeti italiani contemporanei che le hanno interpretate ciascuno a loro modo. Arricchito dal contributo saggistico di cinque esperti di discipline diverse che hanno esaminato in modo più specifico la parola «cura» il dizionario offre molti spunti di riflessione sull’importanza che la cura ha, o dovrebbe avere, nella società contemporanea. Tra i poeti coinvolti Tiziano Fratus con l’intervento dal titolo Meditare, medicare: il gesto del precipitare.

.

INTERRESTRARE
Quaderno di meditazioni

Uscita nelle librerie: settembre 2019
Editore: Lindau | Collana: Piccola Biblioteca

Dopo Il sole che nessuno vede. Meditare in natura e ricostruire il mondo, Tiziano Fratus approfondisce la pratica e la cultura del meditare ai nostri giorni. 

Voce del verbo interrestràre: crasi fra le parole incanto, terrestre, camminare e meditare; azione che produce un sentimento di meraviglia camminando in una valle o in un luogo colmo di bellezza Ogni tanto mi diverti a inventare parole. Pare sia un processo per così dire istintivo, naturale, il cercare di spingere la lingua oltre i confini definiti per piegare sostantivi o unire diverse parole a formarne di nuove, per gemmazione. Alcune nascono da errori, altri da intuizioni che reclamano nuovo spazio dove mettere radice, nel corpo della lingua che si usa per vivere, nel quotidiano. Alcuni neologismi sono talmente potenti da generare nuove abitudini. Nuovi cammini e nuove pratiche. Interrestràre è ritrovare Dio oltre di noi: Dio è qui dentro, nel nostro corpo, la nostra mente è Dio, i nostri sentimenti e le nostre percezioni sono Dio. Ma poi Dio si manifesta anche altrove, al di fuori, magari lontano, proprio nella distanza, nel mantenere o nel produrre distanza (temporale, geografica, emotiva).

.

4 risposte a "Opere in bottega"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.