Ritorno a Sa Reina

image

NELLE CAMPAGNE DELL’IGLEDIENSE AL S’ORTU MANNU
La recente pubblicazione del romanzo di Simone Caltabellotta, Sa Reina, dovrebbe consentire a questo gigante di diventare finalmente noto e meta di un turismo che superi il limite numerico del turismo botanico e naturalistico. Sto parlando del protagonista dell’uliveto storico S’Ortu Mannu, dodici ettari di ulivi secolari e plurisecolari, cinquecento patriarchi che convivono alle porte del comune di Villamassargia. Il maggiore si chiama La Regina (Sa Reina), ne ho gia’ parlato in vari libri, e anche nella rubrica su «La Stampa». Qui potete vederne alcuni scatti, fatti stamattina. Nei tre anni che sono passati dalla mia prima visita ho potuto apprezzare che le amministrazioni pubbliche se ne sono preso il carico: nuovi muretti a secco, porticine che consentono l’ingresso nei vari recinti in cui e’ distribuito l’uliveto, cartelli verdi rettangolari col nome del complesso monumentale e un paio di paline didattiche che parlano di Sa Reina. Come talvolta capita chi ne ha scritto ha esagerato i termini della monumentalita’: di fatti non si tratta del piu’ antico o del piu’ grande ulivo del Mediterraneo. Certi sono i suoi 16 metri di circonferenza alla base (indicati da lor Signori) e i suoi 12 a petto d’uomo (misurati da chi scrive tre anni fa). E certa e’ la sua bellezza, i disegni straordinari che madre natura s’e’ allettata a scolpire nel tronco.
Purtroppo il bar che e’ stato costruito, Il millenario, dentro l’uliveto, pare raccogliere la polvere e niente piu’.
Se venite in Sardegna ritagliatevi un paio d’ore per omaggiare questo capolavoro: la strada e’ semplice, 131 per Cagliari, raggiungete Siliqua, puntate alla rocca che ospita i resti del Castello di Acquafredda, e imboccate le 12 miglia della provinciale 2 per Villamassargia. Alle porte dell’abitato c’e’ sulla sinistra l’ingresso all’oliveto, un sentiero stretto e circondato dalle folte fronde degli eucalitti.

image

image

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: