Un orto di parole e spazi bianchi

UNA CERTA FORMA DI EREDITA’

E se questi occhi dovessero spegnersi entro poche ore? Cosa resterebbe di questo minuscolo battito di nervi, di questo oceano di percezioni, desideri, tormenti e indecisioni? Soltanto qualche ricordo nelle persone che hanno condiviso una parte del loro tempo assieme a te. Corde che col tempo si sfilacciano e si logorano. Uno scrittore tuttavia semina dietro di sè un piccolo orto di parole, di spazi bianchi, di immagini. Nulla di che? Può essere. La grandezza, la storia, abitano altrove. Il senso sottile di una esistenza può risiedere anche a queste ombrose, inabissali, latitudini.
Ringrazio, fra gli editori che hanno creduto nel mio passo corto, Laterza, Mondadori, Ediciclo, Feltrinelli, Bompiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.