Le sequoie? Creature adattive e gargantuesche

UNA NOTIZIA SCIENTIFICA

Le sequoie? Creature adattive e gargantuesche

In California hanno studiato il DNA delle sequoie giganti e delle sequoie costali. Un team di scienziati e ricercatori ha scoperto che le prime (Sequoiadendron giganteum) sono dotate di un DNA composto da 8 miliardi di paia di basi, le seconde (Sequoia sempervirens) di 27 miliardi di paia di basi, mentre l’uomo, con tutta le sue potenzialità creative e distruttrici, ne ha “soltanto” 3,2 miliardi!
Questo assegna alle sequoie un potenziale adattivo che in natura è stato ravvisato soltanto in una specie di salamandra, capace di rigenerare organi danneggiati, e ci rende ancora più evidente come facciano, tali immensità gargantuesche, a occupare uno spazio fisso per duemila e tremila anni, nei casi più longevi, raggiungendo 115 metri di altezza e 32 metri di circonferenza del tronco alla base.

#sequoia #gionadellesequoie #arborgrammaticus

https://www.sfchronicle.com/science/amp/California-scientists-unravel-genetic-mysteries-13786816.php