Cosa ci dicono gli alberi

UN VIAGGIO NELL’EDITORIA DEDICATA AGLI ALBERI

Montagne 360, maggio 2019, La rivista del CAI
Rubrica LIBRI, a cura di Linda Cottino e Anna Girardi

Cosa ci dicono gli alberi

Alcuni titoli dedicati agli alberi e al mondo vegetale riportano l’attenzione sull’ambiente naturale, a più di sei mesi dalla tempesta Vaia, che ha distrutto ettari di boschi e foreste nel Triveneto e sulle Dolomiti

Sappiamo poco di questi grandi e fondamentali abitanti del pianeta, soprattutto se non ce ne occupiamo per mestiere, ma essi nascondono un mondo affascinante e insospettato. Come ben sa l’Uomo Radice, o Homo Radix, o cercatore di alberi, alias Tiziano Fratus, che a questi grandi protagonisti del pianeta dedica libri, e prima ancora studi, ricerche, cammini. Scrive Fratus: «Gli alberi sussurrano le loro storie, la storia delle loro cortecce, la storia delle loro fronde, la storia delle loro radici. E in queste storie sono sedimentate le storie del paesaggio che li ospita. E in questi paesaggi si sono compiuti e si compiono i destini di molti uomini e di molte donne. I secoli passano, talvolta anche i millenni, e queste creature restano lì, aggrappate alle rocce, alla terra, crescono, occupano, deformano e invecchiano.»