La prima copia

GIONA DELLE SEQUOIE

Era la primavera del 2009 quando iniziai a riflettere sulle sequoie: le loro storie, le loro dimensioni, la loro vertigine… la loro poesia. Dieci anni dopo i casi, le scelte e gli incastri della vita mi donano quest’opera che ora ricevo nella prima copia. Quanto l’ho sognata, quanto l’ho desiderata, e quanto mi ha fatto opportunamente penare! Mucchietto di carta e visioni che non sei altro, le sussurro… ma piano, per non irretirla. Mai farsi nemica la carta…
La poso sopra la sezione di sequoia che mi omaggiarono a Merano, memoria della maggiore sequoia della città, purtroppo perduta. Quella piantina era stata messa a dimora nel 1890… ora ritrova le storie delle sue parenti californiane, le voci, le fronde, le radici, le cortecce di cui essa stessa è composta.

Il volume esce nelle librerie il 19 giugno ma potete già prenotarlo.
Siate anche voi, come è capitato a me, un Giona delle sequoie!
https://www.bompiani.it/catalogo/giona-delle-sequoie-9788845295164