Scatti dal grande cedro a La Morra

OGGI LA CAMMINATA PER TORINO SPIRITUALITA’

Anche quest’anno Tiziano Fratus ha potuto accompagnare un folto gruppo di partecipanti alla scoperta di un monumento naturale e spirituale. Questa volta si è trattato dello splendido paesaggio di vigneti e colline delle Langhe, iscritto nel patrimonio mondiale ell’umanità dall’Unesco. In particolare si è tenuto un incontro sotto le fitte fronde del monumentale cedro del Libano di Colle Monfalletto, a La Morra, simbolo della regione nonchè albero dalla lunga storia. Fu infatti messo a dimora per lo sposalizio di Costanzo Falletti di Rodello ed Eulalia della Chiesa di Cervignasco, nel 1856, 163 anni fa. Si ringraziano l’organizzazione del festival, la famiglia Cordero di Montezemolo che protegge e cura l’albero, e tutti i partecipanti. Ecco alcuni scatti della mattinata.