Un libro che vale vent’anni

GIONA DELLE SEQUOIE

Ciascuno di noi si esprime in tanti modi. Nelle scelte che facciamo, nelle parole che diciamo, nelle rinunce a cui andiamo incontro, ad esempio. Uno scrittore colleziona semi e ogni tanto ne pianta qualcuno. Non sa quel che potrà succedere, ma ci sono esperienze che vale la pena e la gioia di vivere. Ho avuto la fortuna di veder pubblicato molto della mia scrittura, in prosa e in versi, ma Giona delle sequoie resta, in questi vent’anni, l’esperienza più significante. Forse anche la più faticosa. Quando mi chiedono quale libro mi rispecchi, mi rappresenti, mi incarti, ecco, è questo. Ringrazio ancora la Bompiani per averlo pubblicato e tutti coloro che lo hanno letto, o lo leggeranno.

#gionadellesequoie