Due incontri nel bresciano e una camminata al Fantabosco

GLI ATTI DI DENDROSOFIA DELLA SETTIMANA

Tiziano Fratus riprende a condividere parole, poesie, pensieri e silenzi. Giovedì e venerdì sarà ospite per due incontri in provincia di Brescia, nei comuni di Castegnato per la rassegna Un libro, un piacere, e a Lonato per La parte giusta. Domenica invece si ritorna a scarpinare e meditare nei boschi nell’ambito delle Camminate spirituali che come ogni anno anticipiano il festival Torino Spiritualità. Questa volta ci si ritrova al Fantabosco di Ceresole Reale. Sarano occasioni per conoscere il nuovo libro, Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca), per parlare di alberi, di spiritualità, di scrittura e letteratura e molto altro ancora.

CASTEGNATO (BS)
Giovedì 17 settembre – Un libro, per piacere
Parco del Brolo (via della Pace), ore 21
Incontro con Tiziano Fratus: Il bosco itinerante, presentazione delle opere Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca) e Giona delle sequoie (Bompiani), l’autore dialoga con Barbara Mino. In caso di maltempo si terrà al Centro Civico, in Biblioteca Comunale. Un incontro organizzato dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano in collaborazione con Alpes.

LONATO (BS)
Venerdì 18 settembre – La parte giusta
Cortile della Biblioteca Civica (via Zambelli 22), ore 21
Incontro con Tiziano Fratus: Il bosco itinerante, presentazione delle opere Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio (Aboca) e Giona delle sequoie (Bompiani). In caso di maltempo l’incontro si terrà all’interno. Un evento organizzato dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano in collaborazione con Alpes.

CERESOLE REALE (TO)
Domenica 20 settembre – Torino Spiritualità
Passeggiate Spirituali, Fantabosco
Scrive Fratus: «C’è un bosco che mi abita dentro, un silenzio cantato e interminabile, ruscelli che sgorgano e animali che corrono. Io non so chi sono, ma sento che c’è questo mondo di fine trama che abita un luogo senza confini, qui, nel petto, nel cuore, nella mente». In cammino nel Fantabosco di Ceresole Reale per riscoprirsi natura, tra dendrosofia, letture poetiche, esercizi di scrittura e meditazione zen.
Pranzo al sacco. Dislivello mt. 100. Escursione per tutti.