Il bosco è un mondo ~ Novità [Einaudi]

.

IL BOSCO E’ UN MONDO
Alberi e boschi da salvaguardare in Italia
Editore: Giulio Einaudi Editori
Collana: Passaggi Einaudi
Dettagli: 160 pp., 6 ill. in bianco e nero dell’autore, € 16.50
Codice Isbn: 9788806230562

.

PRESENTAZIONE

Il racconto dei boschi italiani da salvare: la grammatica spontanea della natura e le sue storie.
B come Bosco, come i boschi e gli alberi del nostro Paese. Bellezze da contemplare e salvaguardare e che spesso sono in pericolo: perché gli alberi non hanno bisogno di noi. Ma noi abbiamo bisogno di loro.

Soltanto Tiziano Fratus poteva scrivere questo libro. Nessuno conosce i boschi e gli alberi come lui ed è per tale ragione che, questa volta, servendosi delle sue peculiari e sterminate conoscenze al riguardo, costruisce un volume che ci aiuta a scoprire gli alberi e i boschi d’Italia e in particolare quelli che potrebbero rischiare, per incuria, cementificazione o cattiva amministrazione, di scomparire o deperire. Le faggete vetuste del Cansiglio e d’Abruzzo, gli alberi esotici di Ferrara e Trieste, i grandi castagni del Piemonte e dell’Appennino, i ficus di Reggio Calabria, i tassi di Sardegna sono alcuni dei protagonisti di questa storia corale che ci riguarda da vicino. Il loro essere a rischio per l’intervento diretto dell’uomo o per il cambiamento climatico è un grave danno per il nostro patrimonio storico e naturalistico. Nel nostro mondo la natura primigenia è stata grandemente modificata e dissacrata dalla mano e dal pensiero riduttivo e addomesticante dell’Homo sapiens.
.

NE HANNO SCRITTO E DETTO

«Un libro indispensabile, questo di Tiziano Fratus, per chi ama la scrittura chiara e precisa, e la conoscenza dei nostri boschi, per tanti di noi un mondo quasi ignoto: da leggere e da portarsi dietro nei boschi raccontati. Ricordando Arboreto salvatico di Mario Rigoni Stern» Giuseppe Mendicino

«Il libro che stiamo leggendo (nuovo atto di dendrosofia): Il bosco è un mondo di Tiziano Fratus […] Tiziano è forse uno dei migliori amici degli alberi e, come tutti i buoni amici, li conosce bene, li rispetta e li difende. E così, dopo averci insegnato ad alzare lo sguardo per osservarli, a conoscere i patriarca del Territorio e del mondo, la storia delle loro fronde e delle loro radici, con poesia e suggestione, ora ci aiuta a scoprire i boschi del nostro paese che rischiano di scomparire per incuria, cementificazione, o semplicemente per incompetenza. E’ una storia che ci tocca da vicino, gli alberi sono la nostra risorsa, la nostra vita. E se loro possono fare a meno di noi, per noi è impossibile fare a meno di loro» Valentina Romano – Libreria della Natura

«Primo giorno di primavera: si sa, si “sente” anche se non si vede ancora del tutto. E noi festeggiamo così: con Tiziano Fratus e i suoi alberi. Che sentiamo anche nostri» Michela Sfondrini – Libreria Sommaruga

«Torna Tiziano Fratus, abitante di «un continente fra la carta e la corteccia», con un libro per Einaudi (Il bosco è un mondo. Alberi e boschi da salvaguardare in Italia) […] Fratus ama vagare per i boschi ascoltando piante e animali, concedendosi alla contemplazione, lasciando affondare lo spirito. […] Fratusprosegue così la sua quete, la sua ricerca di empatia con il mondo vegetale. […] La seconda parte del volume presenta molti alberi monumentali divisi in “costellazioni”» Carlo Grande – Tuttolibri, La Stampa

«Tiziano Fratus è poeta, scrittore, cercatore d’alberi se possiamo definirlo così, ultimo libro uscito per Einaudi, Il bosco è un mondo […] Riscoprire, rivedere, sapere, conoscere queste realtà è cammino» Loredana Lipperini – Fahrenheit, Rai Radio 3

«Tiziano Fratus è un poeta, e lo è – necessariamente – anche quando firma un libro che sullo scaffale va di diritto nella sezione dedicata ai saggi, come l’ultimo Il bosco è un mondo […] Più o meno ad ogni pagina viene voglia di fermarsi ad annotare qualche periodo che potrebbe diventare una bellissima citazione […] C’è lo stupore fanciullesco, quello che coglie chi si trova davanti ad un albero monumentale, ad un patriarca, ad uno dei grandi alberi descritti; c’è poi il senso della ricerca: l’autore ha girato i boschi di tutta l’Italia misurando tronchi […] Uno straordinario capitale naturale cui approcciarsi seguendo le indicazione della dendrosofia, quella “branca del sapere che unisce le diverse tipologie di conoscenza riguardanti la storia, la biologia, la botanica, gli studi forestali, l’antropologia, la letteratura ecc. relative agli alberi e ai boschi”» Luca Martinelli – Il Manifesto

«Cantastorie portentoso, l’autore bergamasco è riuscito a far interessare un pubblico molto ampio al patrimonio naturale nostrano […] Leggere i suoi libri ci rende consapevoli di quanto poco conosciamo la bellezza naturalistica dentro e fuori le nostre città, ma soprattutto di quanto potrebbe essere divertente e poetico migliorare il rapporto con il paesaggio a pochi chilometri da casa nostra» Alessandro Pilo – Nuun

«Un libro più poetico che scientifico, più filosofico che tecnico, tanto interessante quanto gradevole. Il saggio di Tiziano Fratus sugli alberi e i boschi da salvaguardare in Italia non è una semplice guida o una lettura per soli specialisti, ma un piacevole racconto, una panoramica ingegnosa degli alberi più antichi e particolari d’Italia, descritti con sapienza e partecipazione» Milena Dominici – La nuova ecologia

«Agli alberi, monumenti viventi della natura e della bellezza, ha dedicato la sua ultima fatica Tiziano Fratus, il saggio Il bosco è un mondo […] Una continua, affascinante avventura fra alberi e boschi d’Italia in tutte le loro specie e località geografiche: ad animare la prosa il rigore dello scienziato e il cuore del poeta» Sergio Caroli – Giornale di Brescia

«Il più noto “cercatore d’alberi” d’Italia […] La presenza, la vita, il futuro degli alberi sembrano suscitare nuove attenzioni: escono libri, cresce il turismo ecologico, emergono personaggi come lo stesso Fratus, teorico della dendrosofia (la saggezza e la conoscenza legate agli alberi)» Lorenzo Guadagnucci – Quotidiano Nazionale

«Gli alberi non hanno bisogno di noi, ma noi abbiamo bisogno di loro. E’ il messaggio del nuovo libro di Tiziano Fratus, Il bosco è un mondo, edito da Einaudi […] Negli anni Fratus si è distinto per aver convertito la sua passione in una missione da condividere con più persone possibili. E a tal punto da coniare un prontuario di neologismi per rendere chiaro ed immediato il rapporto tra natura ed essere umano» Matteo Bianchi – La Nuova Ferrara

«Tiziano Fratus è un poeta e uno scrittore. Soprattutto, però, è un cercatore di alberi. Ricerca gli alberi secolari e maestosi, i boschi più antichi. Li recensisce, li misura, fotografa. Vi medita e poi li racconta. Sono nati così tanti suoi lavori e così è nato il recentissimo Il bosco è un mondo (Einaudi, 2018, pp. 150), libro che ha per protagonisti assoluti alberi e boschi da salvaguardare in Italia» Roberto Roveda – L’Unione Sarda

«Un superbo Tiziano Fratus con “Il bosco è un mondo” (Einaudi, 2018) ci conduce ad una poetica ricognizione degli alberi e dei boschi da salvaguardare in Italia. B come boschi, come bellezza, come benessere. Ma anche come battaglia per salvaguardare le ultime porzioni di natura, continuamente minacciate da attacchi di ogni tipo: tagli inconsulti ed ingiustificati, incendi appiccati come atti di un novello terrorismo, esiguità delle risorse idriche e delle azioni di cura. E’ un libro che ha anche molta magia, perché nel bosco, come in pochi altri luoghi al mondo, si torna bambini» Benedetta de Falco – Premio GrennCare

«Tiziano Fratus, scrittore e poeta, studioso della pratica dell’alberografia e della disciplina della dendrosofia, autore di molte opere in prosa ed in versi quali Ogni albero è un poeta (Mondadori), Manuale del perfetto cercatore d’alberi (Feltrinelli), L’Italia è un giardino (Laterza), Un quaderno di radici (Feltrinelli), Il sole che nessuno vede (Ediciclo) ed Il libro delle foreste scolpite (Laterza), in occasione della 66^ edizione del Trento Film Festival ha accompagnato i lettori nel silenzio dei boschi del Trentino. Ad ospitare i passi dell’autore, appassionato e scrupoloso cercatore d’alberi, il Giardino botanico alpino delle Viote, sul Monte Bondone. La nostra redazione lo ha incontrato al termine di questa passeggata in natura, dove i partecipanti hanno potuto osservare, ascoltare ed imparare, alternare meditazioni e letture dal suo nuovo libro Il bosco è un mondo (Einaudi)» Andrea Bianchi – Mountain Blog

«Vere e proprie star del mondo verde come Tiziano Fratus, notissimo scrittore e saggista, autore di pubblicazioni dedicate agli alberi centenari d’Italia» QN – Il Resto del Carlino

«È insieme un catalogo degli alberi in pericolo e una mappa dei polmoni verdi d’Italia. Specie a rischio di estinzione che dovremmo salvare non solo per amore della natura, ma anche per istinto di sopravvivenza. “Perché gli alberi non hanno bisogno di noi. Ma noi abbiamo bisogno di loro”» Amazon.it Forum

«Lui e la sua penna che parla di boschi e verde. Lui che mi permette di vedere gli alberi in una maniera diversa. Lui che stimo per la sua fermezza. Una voce del sottosuolo che ha molto da raccontare» Giorgia Strada – Voglio scrivere di te

.

MATERIALI UTILI

>>> Scheda libraria – Giulio Einaudi Editore
>>> Pagina dedicata a Il bosco è un mondo sul sito dell’editore
>>> Ebook: Il bosco è un mondo in versione digitale
>>> Il bosco è un mondo – Agenzia letteraria Walkabout
>>> Il bosco è un mondo – Le fotografie di Tiziano Fratus incluse nel volume
>>> Tiziano Fratus ed Il bosco è un mondo ospiti a Fahrenheit, Rai Radio 3
>>> Il bosco è un mondo – Recensione di Carlo Grande su °Tuttolibri°
>>> Quale futuro per la terra – Tiziano Fratus ed Il bosco è un mondo ospiti al National Geographic Festival delle Scienze 2018
>>> Tiziano Fratus ospite a De Rerum Natura – Fuorisalone Milano – °Il Libraio°
>>> Professione: cercatore di alberi. Fratus racconta Il bosco è un mondo – °La Nuova Ferrara°
>>> Dialogo con gli scrittori: Tiziano Fratus e il mondo dei boschi – °L’Unione Sarda°
>>> Scrivetelo con i fiori: avventure botanico-letterarie – °Amazon.it°
>>> Alla ricerca dell’albero madre, recensione a Il bosco è un mondo – °Il Manifesto°
>>> Professione: cercatore di alberi. Intervista a Tiziano Fratus – °La Nuova Ferrara°
>>> Tiziano Fratus ed il suo pensiero ecosofico – Intervista al °Giornale di Brescia°
>>> Tiziano Fratus parla de Il bosco è un mondo a °Sulla via° a Radio Popolare
>>> La procreazione del bosco – Tiziano Fratus a Trento per MontagnaLibri 2018
>>> Lasciate che il bosco rinasca in voi – Intervista di Andrea Bianchi – °Mountain Blog°
>>> Il cercatore di alberi: ci parlo e mi ascoltano – Intervista a QN, La Nazione, Il Giorno, Il Resto del Carlino
>>> Il bosco è un mondo e Tiziano Fratus ospiti al Festival della Letteratura Verde di Porcia
>>> Presentazione al Circolo dei Lettori di Novara – Fai, Giornate di Primavera
>>> Tiziano Fratus ed Il bosco è un mondo ospiti ai Giardini Estensi di Ferrara
>>> Il bosco è un mondo di Tiziano Fratus – GreenLecture, Premio GreenCare
>>> Il bosco è un mondo fra i libri consigliati dalla Libreria 1880 di Vicenza
>>> Acquista Il bosco è un mondo su Ibs.it
>>> Acquista Il bosco è un mondo su Amazon.it
>>> Acquista Il bosco è un mondo su La Feltrinelli
>>> Acquista Il bosco è un mondo su Libreria Hoepli
>>> Acquista Il bosco è un mondo su Mondadori Store
>>> Acquista Il bosco è un mondo alla Libreria della Natura

.

APPUNTAMENTI COI LETTORI

Roma, Rai Radio 3, Fahrenheit, lunedì 2 aprile 2018
Porcia (PN), Villa Correr Dolfin, Festival della Letteratura Verde, domenica 8 aprile 2018
Milano, Cascina Cuccagna, De Rerum Natura, domenica 15 aprile 2018
Tradate (VA), Biblioteca Civica, Festival TéC, venerdì 20 aprile 2018
Roma, National Geographic Festival delle Scienze, Auditorium Parco della Musica, domenica 22 aprile 2018
Monte Bondone, Giardino Alpino Le Viotte, Trento Film Festival, MontagnaLibri, domenica 29 aprile
Ferrara, Giardini Estensi, Parco di Palazzo Massari, sabato 5 maggio 2018
Masino (TO), Tre giorni per il giardino, Incontro con gli autori, domenica 6 maggio 2018
Novara, Circolo dei Lettori, FAI, sabato 19 maggio 2018
Ganna (VA), Badia di San Gemolo in Valganna, domenica 27 maggio 2018
Torino, PAV, Festival dello Sviluppo Sostenibile, Lettere sulla Terra, giovedì 31 maggio 2018
Palermo, Palazzo dei Normanni, I monumenti della natura, venerdì 1 giugno 2018
Como, Festival ParoLario, Villa Olmo e Villa Revel Parravicini, domenica 17 giugno 2018
Giaveno (TO), Parco comunale, Incontri con gli autori, martedì 21 giugno 2018
Acceglio (CN), Solstizio Festa della Montagna Dolce, venerdì 22 e sabato 23 giugno 2018
Grimacco (UD), Stazioni di Topolò Postaja Topolove, domenica 8 luglio 2018
Firenze, Palazzina Indiana Arte, Parco monumentale Le Cascine, lunedì 16 luglio 2018
Smerillo (FM), Festival Le parole della Montagna, giovedì 19 luglio 2018
Chamois e La Magdeleine (AO), Chamoisic Festival, sabato 21 luglio 2018
San Severino Lucano (PZ), Festival dell’Escursionismo, venerdì 27 luglio 2018
Etna (CT), Tenuta Planeta, Sciaranuova Festival, sabato 28 e domanica 29 luglio 2018
Pragelato (TO), Verdelibri, venerdì 10 agosto 2018
Loano (SV), Libreria del Conte, giovedì 16 agosto 2018
Finale Ligure (SV), Libreria Cento Fiori, venerdì 17 agosto 2018
Ayas (AO), Ayas Littéraire, Poesia & Genius loci, domenica 19 agosto 2018
Bosco Chiesanuova (VR), Film Festival Lessinia, Parole Alte, mercoledì 29 agosto 2018
Bardellino (BG), I Maestri del Paesaggio, Alpine Seminar, sabato 8 settembre 2018
Pedavena (BL), Parco Dolomiti Bellunesi, Oltre le vette, domenica 23 settembre 2018
Torino, Archivio di Stato, Procultura femminile, giovedì 18 ottobre 2018

.

Fornito da WordPress.com.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: