Il granello di sale

sale

UNA POESIA DA GLI SCORPIONI DELLE LANGHE

Il granello di sale

Quell’infinito che si disegna la mattina
sulle tue labbra lascia un piccolo granello
di sale che raccolgo con le dita e metto
in disparte, sotto al cuscino. Non ho

deciso se alla fine della stagione li getterò
nel lago in cima alla montagna, se ne farò
una statua della moglie di Lot che si ritrae
a osservare Gomorra nelle viscere della terra,

o se li seminerò, nuovamente, nel tuo grembo
aspettando la visita di un angelo, muto e
indecifrabile. Ma non importa, la meraviglia
vive quel battito d’ali quando la luce ti sveglia

>>> acquista la raccolta di poesie su Ibs.it
>>> acquista la raccolta di poesie su laFeltrinelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.