Al principio esiste il silenzio

RITIRO ANNUALE AL FIORIRE DELL’INVERNO

E’ iniziato il ritiro che ogni anno coinvolge per alcune settimane Tiziano Fratus in una sorta di celebrazione intima e silente, un matrimonio silvatico di ringraziamento ai boschi:

«Ogni anno all’arrivo del mese di dicembre inizio a percepire il richiamo più profondo dei boschi. Li attraverso tutto l’anno ma il gelo che sta per fiorire dalla terra mi strattona come in nessun’altra stagione dell’anno. L’autunno è oramai agli sgoccioli e le prime montagne bianche hanno accompagnato nelle nostre ore i segni dell’incipiente inverno. I boschi si sono per lo più spogliati, in quel gran carnevale che li ha dapprima arlecchinati e poi inghiottiti, tra settembre e novembre […] Ed è come se dovessi inchinarmi alle radici e alle forze che operano in questi altri luoghi dopo un anno di camminate, perlustrazioni, adorazioni arboree e incontri nelle foreste e nelle riserve italiane; ma a differenza di quelle volte, mosse spesso da interessi economici o da vanità, articoli da scrivere, partecipazioni a manifestazioni, festival, iniziative culturali, ora invece è un omaggio, un ringraziamento senza alcun fine, gli atti di una cerimonia intima che ogni anno va rivissuta. Porse potrei addirittura ipotizzare che si tratti di ricucire i lembi di un matrimonio silvatico al quale non sono invitati esseri umani, ma al quale partecipano senza saperlo altre esistenze, d’altro canto la nostra fede è un dialogo diretto, aperto, singolare, tra noi e quel che chiamiamo Dio, o cosmo, universo, l’indistinto

Fratus tiene un piccolo diario di semi che i lettori possono seguire giorno per giorno.

 
#nean #meditareinnatura #meditareinselva #meditatiosilvestris #ubiliber #buddismo #buddismoitaliano #zen #boschi #lezionidiboschese #alberi #RiserveNaturali #ritirospirituale