Il bagolaro secolare di Ivrea

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un monumentale del Nord Ovest

E’ uno degli alberi simbolo del Piemonte, è il bagolaro (Celtis australis) del parco di Villa Casana che ospita l’Archivio Storico Olivetti.Il Parco merita una visita e ospita diversi alberi di pregio quali lecci, querce, platani, libocedri, ippocastani americani (carnea), pini himalayani, tigli, e appunto questo spettacolare bagolaro, nome comune “spaccasassi, ”il maggiore della regione. Il tronco aprendoni in branche presenta molte “venature”, sembra di guardare la pelle spessa e coriacea di un animale piuttosto che la corteccia d’un albero.

Ecco alcuni scatti da tre visite: la prima estiva, le altre due invernali.

Un itinerario ad hoc per andare a visitarlo è in uscita nel nuovo libro Terre di Grandi Alberi. Alberografie a Nord-Ovest.

2 risposte a “Il bagolaro secolare di Ivrea”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: