L’intervista su SetteGreen

ITINERARI – NEL NORDOVEST (E A MILANO) A CACCIA DEI GRANDI ALBERI

di Stefano Rodi, SetteGreen – Corriere della Sera, Milano, 22 marzo 2012

Un viaggio all’ombra degli alberi. Cinquantasette itinerari nel verde maestoso che si trova, spesso sconosciuto, nel Nord-Ovest, tra Alpi e Mediterraneo: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e territori confinanti della Francia. Descritti da Tiziano Fratus, vincitore del Premio Natura assegnato dall’Accademia del Ceppo di Pistoia per le sue ricerche botaniche, nel libro Terre di Grandi Alberi, di prossima uscita. Leggendolo, si scopre che a volte per vedere piante spettacolari non è necessario uscire dalle città.

Qual è l’albero più antico e quello più grande che si trovano nell’area descritta dal libro?

Il più antico è a Roquebrune, sopra Cap-Martin, nella parte del villaggio vecchio. E’ un ulivo che ha un’età stimata tra i 1800 ed i 2200 anni. I due più grandi si trovano a Sanremo, due Ficus macrophylla, in due parchi di dimore storiche. Villa Zirio e Villa Ormond. I primi esemplari di queste piante sono stati messi a dimora nell’orto botanico d Palermo nel 1845. Il corpo centrale di quelli più grandi raggiunge i 40 metri di perimetro. I due esemplari di San Remo sono un po’ più piccoli ma altrettanto spettacolari.

Lei organizza visite guidate agli alberi anche in città?

Sì, la prossima è in calendario a Milano il 12 maggio (info su http://www.homoradix.com) . Ci sono piante molto interessanti da vedere. A cominciare dai due Gingko biloba piantati a Brera a metà del ‘700. Probabilmente i più antichi della città. La quercia rossa di piazza XXIV maggio, nota per l’installazione del Cattelan, è invece di fine Ottocento. L’albero con il tronco più grande è un platano del parco di Villa Litta, con oltre dieci metri di circonferenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.